PUNTA DELLA DOGANA – FRANÇOIS PINAULT FOUNDATION – VENICE

Elicottero_4316 Credits @ ORCH _Orsenigo Chemollo

Elicottero_4316 Credits @ ORCH _Orsenigo Chemollo

From May 30, 2013, Punta della Dogana will host a new exhibition of works from the François Pinault Foundation, on the occasion of the 55th International Art Exhibition of La Biennale di Venezia. This exhibition will take over the entire space at the Punta della Dogana and will be on view until December 31, 2014. François Pinault has appointed Caroline Bourgeois and Michael Govan as curators of the show.

Caroline Bourgeois has curated numerous exhibitions including L’Argent, Joan Jonas, Valie Export, Cao Fei, Adel Abdessemed and Loris Gréaud at the Plateau-FRAC in Paris, which she also directed from 2004 to 2008, as well as various shows for the François Pinault Foundation including Passage of Time (2007) in Lille, A Certain State of the World (2009) in Moscow, Who’s Afraid of Artists? (2009) in Dinard, but also The World Belongs to You (2011), Voice of Images (2012) and Madame Fisscher (2012) at Palazzo Grassi, as well as In Praise of Doubt (2011-2012) at Punta della Dogana.

Michael Govan is the CEO and Wallis Annenberg Director of the Los Angeles County Museum of Art (LACMA) since 2006. He previously served as Deputy Director of the Solomon R. Guggenheim Foundation and as President and Director of the Dia Art Foundation in New York from 1994 to 2006. He coordinated The Great Utopia: The Russian and Soviet Avant-Garde 1915-1932 (1992) and has curated numerous exhibitions, including Dan Flavin: A Retrospective (2007), and the upcoming James Turrell: A Retrospective, which opens at LACMA on May 26, 2013.

The exhibition Rudolf Stingel will be on view simultaneously at Palazzo Grassi from April 7, 2013 to December 31, 2013.

Punta della Dogana
:
Press Day: Tuesday 28 May from 11am to 7pm
Opening: Wednesday 29 May at 3pm
Public opening: Thursday 30 May at 10am
Press Office
Claudine Colin Communication
Constance Gounod
Eloïse Daniels
28 rue de Sévigné, F-75004 PARIS
t. : +33 1 42 72 60 01 – f. : +33 1 42 72 50 23 – constance@claudinecolin.com – eloise@claudinecolin.com – www.claudinecolin.com

 

SelfPortrait Rudolf Stingel Untitled (After Sam), 2006 Oil on canvas 132 x 180 In / 335.3 x 457.2 cm Photo: Tom Powel Imaging Courtesy of the artist

SelfPortrait – Rudolf Stingel – Untitled (After Sam), 2006 – Oil on canvas – 132 x 180 In / 335.3 x 457.2 cm –  Photo: Tom Powel Imaging – Courtesy of the artist

A partire da giovedì 30 maggio, in occasione della 55. Biennale internazionale d’arte di Venezia, il centro di arte contemporanea Punta della DoganaFrançois Pinault Foundation aprirà al pubblico una nuova esposizione di opere della Collezione Pinault. La mostra occuperà l’intero spazio di Punta della Dogana e proseguirà fino al 31 dicembre 2014. François Pinault ne ha affidato la curatela a Caroline Bourgeois e Michael Govan.

Caroline Bourgeois ha curato numerose esposizioni tra cui L’Argent, Joan Jonas, Valie Export, Cao Fei, Adel Abdessemed e Loris Gréaud al Plateau-FRAC Île-de-France a Parigi, che ha diretto dal 2004 al 2008, e varie mostre della collezione François Pinault Foundation, tra cui Elogio del dubbio (2011-2012) a Punta della Dogana, La voce delle immagini (2012), Madame Fisscher (2012) e Il mondo vi appartiene (2011) a Palazzo Grassi, ma anche Passage du temps (2007), a Lille, Un certain état du monde (2009),  a Mosca e Qui a peur des artistes? (2009), a Dinard.

Michael Govan è CEO e Wallis Annenberg Director del Los Angeles County Museum of Art (LACMA) dal 2006. In precedenza è stato vicedirettore della Solomon R. Guggenheim Foundation e presidente e direttore della Dia Foundation di New York dal 1994 al 2006. Ha coordinato la mostra The Great Utopia: The Russian and Soviet Avant-Garde 1915-1932 (1992) e curato numerose esposizioni tra cui Dan Flavin: A Retrospective (2007) e James Turrell: A Restrospective, che aprirà le porte al LACMA il 26 maggio 2013.

Parallelamente, l’esposizione Rudolf Stingel, a Palazzo Grassi, aperta al pubblico dal 7 aprile 2013, proseguirà fino al 31 dicembre 2013.

Centro d’arte contemporanea Punta della Dogana – François Pinault Foundation
Giornata stampa: martedì 28 maggio, ore 11.00 -19.00
Inaugurazione: mercoledì 29 maggio, ore 15.00
Apertura al pubblico: giovedì 30 maggio, ore 10.00

.-.-.

Dal 7 aprile al 31 dicembre 2013
Palazzo Grassi – François Pinault Foundation presenta una esposizione personale di Rudolf Stingel.

Curata dall’artista stesso, con il coordinamento di Elena Geuna, la mostra si svilupperà su tutta la superficie espositiva del palazzo, coinvolgendo atrio, primo e secondo piano. Sarà la prima volta che l’intero spazio del museo viene dedicato a un unico artista.

Rudolf Stingel, nato nel 1956, vive e lavora tra New York e Merano, sua città natale. La sua opera è stata al centro di mostre personali in molte istituzioni internazionali, tra cui la Secession a Vienna (2012), la Neue Nationalgalerie a Berlino (2010), il Museum of Contemporary Art a Chicago, il Whitney Museum of American Art a New York (2007), il Museum für moderne Kunst di Francoforte (2004) e il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento (2001). Ha inoltre partecipato alla Biennale di Venezia nel 1993 e 2003. L’artista è anche stato presente nelle esposizioni “Where Are We Going?” (2006), “Sequence 1” (2007), “Mapping the Studio” (2009-10) e “Il mondo vi appartiene” (2011) a Palazzo Grassi.

Il progetto si iscrive nel programma di monografie di grandi artisti contemporanei, inaugurato nell’aprile 2012 con Urs Fischer (“Madame Fisscher”), e presentato in alternanza e complementarietà alle esposizioni tematiche della collezione François Pinault Foundation.

La mostra “Rudolf Stingel” rimarrà aperta a Palazzo Grassi fino al 31 dicembre 2013, nel corso di tutta la 55a Biennale di arte contemporanea, in occasione della quale sarà inaugurata, a partire dal 30 maggio 2013, una nuova esposizione anche a Punta della Dogana.