EventsVENICE

TIBET PAVILION CURATED BY RUGGERO MAGGI

LamaThupten con primo PassaportoTibetano (foto di Elisa Costa)
LamaThupten con primo Passaporto Tibetano (foto di Elisa Costa)

TIBET PAVILION
by Ruggero Maggi

SATURDAY, 6th JULY 2013
special opening on the occasion of His Holiness Dalai Lama’s 78th birthday

FROM 16.00 – 17.30 MANDALA “CON-TA-CI” by Tiziana Tacconi

On 6th July, to celebrate Dalai Lama’s birthday, spiritual guide of Tibetan people and symbol of the deepest love for Peace, at Tibet Pavilion, 100 artists among which intellectuals, art historians and critics, doctors, psychoanalysts, artist-therapists, are going to create the shared-work Con-ta-ci, a huge Mandala made with salt. Con-ta-ci is not an artistic group, but a common action. “Con-ta-ci” means <sharing> with the word “con”, “ta” means <hands working well> in an ancient eastern language, “ci” represents <us>, the ability of the men to empathize with someone else’ mood that is missing due to a individualistic and consumer culture that favours “I” than “us”. The drawing of the Mandala Con-ta-ci, that starts from the centre and than is freely designed by artists, can be seen like the salt formation, an expansion where everything grows according to “an unstoppable order of things”, which growth happens not only horizontally, but also in height, like a vortex and than falling down on its own to find a new expansion. At the end of the drawing and the salt the  drama of disaggregation and cosmic integration will be project in the mandala. The broken mandala, or, for being precise, dissolved as a present, will be donate to all participants. The beautiful square of Tibet Pavilion is a place and hope to give, through contemporary art, officially to Tibet and his National Pavilion.

 

Artists taking part in Mandala “Con-ta-ci”

Gioia Aloisi, Lucio Afeltra, Marica Albertario, Chiara Amendola, Carlo Antonetti, Alessandro Baldanzi, Piergiorgio Baroldi, Camilla Baron, Martina Basconi, Antonio Battaglia, Susanna Baumgartner, Giulia Beccali, Giorgio Bedoni, Maria Giovanna Berenato, Giovanni Beretta, Elsa Berhani, Michele Berton, Nicoletta Braga, Vanna Berlincioni, Daniela Bolelli, Luca Bombassei, Greta Botteghi, Vito Bucciarelli, Marisa Bovolenta, Thomas Bucciarelli, Debora Busoni, Mariarosa Calabrese, Letizia Capra, Carmela Castellano, Lina Catabeni, Viola Ceribelli, Mandra Cerrone, Andrea Chessa, Paolo Ciabattini, Vittorio Corsini, Cristiana Cossu, Elisabetta Cori, Daniela Cristofori, Silvia Cucurnia, Leonarda Dalessandro, Giorgio Davos, Amalia Del Ponte, Eda Dika, Carla Dughetti, Béatrice Dupriez, Gaetano Fanelli, Filippo De Filippi, Adelaide Fontana, Cecilia Frigerio, Cristina Galli, Romano Gasparotti, Paola Gherardi, Carola Giabbani, Betta Giannetti, Paola Giorgi, Bruno Gorgone, Monica Gorini, Eleonora Grondona, Cosmo Laera, Anne Catherine Lonchay, Elisabetta Longari, Jamaica Longo, Milena Longo, Patricia Legrand, Ruggero Maggi, Isabella Maj, Cecilia Marchetti, Paola Marcialis, Beatrice Masi, Francesca Masperi, Massimo Mazzone, Alina Montebello, Giancarlo Montebello, Danila Malgorani, Ottavio Mangiarini, Paola Marcialis, Silvia Mornati, Jacopo Musner, Giuditta Maccalli, Carola Nicoli, Ghiti Nour, Angela Occhipinti, Simona Olivieri, Davide Pala, Carlo Perazzo,Antonella Pierno, Nicola Pinnel, Isa Piccini, Cinzia Pattoni, Silvia Porro, Antonia Quaranta, Marina Quaranta, Roberto Rocchi, Giovanna Ricotta, Raffaella Rocco, Anna Rezzara, Marcella Rodriguez, Roberto Sala, Marco Scifo, Francesca Sivori, Rosa Sgorbani, Francesca Salcioli, Cristina Sani, Barbara Santagostini, Elvira Sciuto, Elisabetta Susani, Tiziana Tacconi, Tommaso Trini, Laura Tonani, Daniela Zarro, Angela Zampini.

 

Concert-azione” music intervention by Roberto Aglieri
with Anna Achilli, Ermanno Bidone, Monica Bozzo, Sergio Maggi, Rosella Vicini.

to follow ELEMENTO SOTTILE (FINE ELEMENT)

contemporary dance performance by Kappa
with Maria Benassi, Viola Bergamini, Elisa Ferri, Melissa Simionato, Giuseppe Spinelli
in collaboration with project Carmilla e il Segreto dei Ciliegi

A fine vibration that from silence leads to a suspending space where overlap shapes, sounds, visual impressions looking for an ephemeral balance (Kappa)

“No place is too far” and I still think, regardless, that is possible to create art that joins sounds in unison, body and tone, soul and body are made by the same vibration and difficulties can be overcame with courage and creativity, every time… (Giulia Schiavone)

 

to follow SILENZIO. Oltre l’Esotico (Silence. Beyond exhotic) short film for Tibet Pavilion

Ruggero Maggi curator
Valentina Poli
text
Giovanni Pellegrini
editing
Lama Thupten e Lama Tenzing
images
Thanks to
Kappa

TO BUILT – KNOWLEDGE – COMMUNITIES – DIALOGUE – SILENCE.
SILENCE PLEASE.
SILENTLY WE LOOSE OURSELF.
WHY?
SILENCE.

to follow Statements from the video DALAI LAMA’S MEETING

Dalai Lama talks to Italia-Tibet’s members
Thanks to
Claudio Cardelli (President of Italia-Tibet Association)
From 22nd June the TIBETAN EMBASSY is open with the TIBETAN PASSPORT’s issuance

“The passport is the most noble part of the human being.  It also does not come into existence in such a simple fashion as a human being does. A human being can come into the world anywhere, in the most careless way and for no good reason, but a passport never can. When it is good, the passport is also recognized for this quality, whereas a human being, no matter how good, can go unrecognized.”

(Bertolt Brecht – 1934 “Refugee conversation”)

We live in dark times or more likely human beings are behaving in murky ways in clear times. Future and his citizens will ask a report about our behaviour in history. And so we have to explain why it is so important the identity and its piece of paper. They will answer that paper is just paper. How could a part of the world decide and state for the universal? How could peace coming from violence and war? Concepts about space, location and time in modernity are joined in a new way. And so financials capitals overstep borders to reach in few seconds tax heavens on the other side of the world. Goods in global market cross boundaries easily. They do it in the uproar of deafening advertising campaigns. Man who leaves, instead, not always has a destination; often he does not arrive. Also this is deafening, happening in a deafening silence. (Fulvio Bizzarini)

http://www.artnight.it/it/evento/228

 

information and special opening (7th September):
www.padiglionetibet.com

ruggero.maggi@libero.it
– 320.9621497

Press office: B|52|Communication
ufficiostampa@b52c.com
– 340.8659442

 

Santa Marta Congressi – SpazioPorto

FROM VENICE TRAIN STATION
Lines ACTV 41, 51 stop “Santa Marta” 50 meters from SPAZIOPORTO
FROM PIAZZALE ROMA
Lines ACTV 41, 51, 61, stop “Santa Marta”
FROM SAN MARCO
Lines ACTV 42, 52, 62, stop “Santa Marta”

 

Kappa
Dancer, choreographer and performer, she studied modern-creative technique at Centro Chorea in Bologna, undertaking both artistic, pedagogical and teaching education. From 1984 to 1997 she was a dancer and maitre of the namesake Company, known as “author-company” for its dancing and research activities. Now she collaborating with Endas Ensemble Gloria Barbieri, directed by Marika Mazzetti; for shows and seminaries she worked with Teatro Testoni Ragazzi, where she created the show “Sotto un’altra luce” (2008) directed by Valeria Frabetti. In 1991 she realized with Antonia Ciampi, Marco Lamberti, Franco Selleri and Franco Turra “Free…” a project with free artistic interpretation displayed at the Lecture Hall of the Fine Art Academy of Bologna. Since 1997 she has been concentrating her interests on performing actions strictly connected to contemporary visual art research, creating installation through performances and improvisation.

Carmilla e il Segreto dei Ciliegi is the expression of the idea of art at the base of the project. Carmilla, known vampire in the Irish literature, inspires the concept of cyclic nature inside the work of art: thanks to her ability to regenerate herself in different ages, changing constantly his name, Carmilla can be the image of that Sound/essence that lives through time and changes in personal and collective world history. Even if cherries-trees are fragile, from a long time they are, in eastern culture, symbol of strength and invite to the rebirth. When sound becomes art, it collects inside the echo of all those emotion called “silent subversive vertigo”. Sound is a window unlocked on our most certify nature, our identity. Sound is a reflective mirror. “Insondabile confine”. The group just finished a new album called “Anche se altrove”.

Giuliana Schiavone – voice/classical guitar/synth
Roberto Ficarella –
drums/keyboard
Anna Surico –
electric guitar/keyboard
Marco Bellantese –
electric bass
http://carmillaeilsegretodeiciliegi.blogspot.it/
you tube channel
http://www.youtube.com/user/ilsegretodeiciliegi?feature=mhum


TIBET PAVILION

Santa Marta Congressi – SpazioPorto – Venezia

1st June – 7th September 2013

Artists
Irene Accarini, Lucio Afeltra, Piergiorgio Baroldi, Luisa Bergamini, Carla Bertola – Alberto Vitacchio, Giorgio Biffi, Renzo Bortolussi, Nirvana Bussadori, Jorge Canale, Rosaspina B. Canosburi, Paolo Carnevale, Domenico Castaldi, Stefano Cerioli, Pino Chimenti, Giampietro Cudin – Carla Rigato, Flaminio Da Deppo, Marcello Diotallevi, Gillo Dorfles, Giglio Frigerio, Luciano G. Gerini, Carlos Gigena Seeber, Bruno Gorgone, Isa Gorini, Ursula Huber, Celeste Lazo, Franco Lippi, Oronzo Liuzzi – Roberto Scala, Beatriz Margossian, Fabrizio Martinelli – Giovanni Genshō Ponzoni, Gianni Marussi – Alessandra Finzi, Alessandro Novellino, Silvia Ovsejevich, Clara Paci, Lucia Paese, Marisa Pezzoli, Giorgio Piccaia – Matteo Piccaia, Siro Polazzetto, Benedetto Predazzi, Tiziana Priori – Simonetta Chierici, Monica Rizzi, Pietro Ronzat, Virginia Ryan, Maria Savino, Pino Secchi, Cesare – Leonardo – Lucio – Simone Serafino, Ilaria Sperotto, Francesco Stefanini, R. Steiner, Roberto Testori, Micaela Tornaghi, Silvio Vigliaturo, Andrea Vizzini, Marcela Zelikowicz.

Video art
Marco Agostinelli, Ciriaca+Erre, Francesca Lolli, Ruggero Maggi, Marco Rizzo, Ritu Sarin & Tenzing Sonam.

Statements
Gianluca Anselmo, Elisabetta Bacci, Boris Brollo, Lara Caccia, Claudio Cardelli, Mauro Carrera, Giorgia Cassini, Stefano Dallari, Alexander Larrarte, Enzo Lo Scalzo, Ruggero Maggi, Mimma Pasqua, Cristina Romieri, Alberto Rovida, Massimo Scaringella, Giuliana Schiavone, Roberta Semeraro, Tiziana Tacconi, Claudio Tecchio, Trini Castelli, Piero Verni, Roberto Vidali, Emma Zanella.

Free entryopen daily 10 am to 6 pm – closed Monday

TGR Veneto

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3c50d80b-de46-4f65-9250-710ec3f40e8a-tgr.html refresh_ce#p=0

 

Sponsor
CFLI, SpazioPorto, Aiap, Gruppo Acca Albisola, Associazione Ceramisti Albisola, Studio Ernan Design, Cadore S.C.S., AltaMarea, Tre D s.r.l., Il Villaggio Globale, Atelier51, Il Melo, Castelcosa by Furlan, Iglo, Dharmakaya Buddhist Center, Dossier Tibet, Iscos, Associazione Italia-Tibet, La Casa del Tibet, Museo Obrietan, Associazione Vimala, Centro Copie Bononia, Legatoria dell’UNIONE.

Padiglione Tibet
Padiglione Tibet

PADIGLIONE TIBET
ideato e curato da Ruggero Maggi

SABATO 6 LUGLIO 2013

apertura straordinaria per il 78° compleanno di Sua Santità il Dalai Lama

 

ORE 16.00 17.30 MANDALA “CON-TA-CI” a cura di Tiziana Tacconi

Il 6 Luglio per festeggiare al Padiglione Tibet il compleanno del Dalai Lama, guida spirituale del popolo tibetano ed emblema del più profondo amore per la Pace, 100 artisti, tra cui intellettuali, storici e critici d’arte, medici, psicanalisti, artisti-terapisti, realizzeranno come Opera condivisa  Con-ta-ci, un enorme Mandala di sale. Con-ta-ci non è un gruppo artistico ma un’azione condivisa. “Con-ta-ci” significa : <condivisione> nella preposizione  “con”, “ta” – traduce da una lingua antica orientale <le mani che lavorano bene> ci”  rappresenta  <noi>, ovvero la capacità dell’uomo di immedesimarsi nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona, venuta però meno a causa di una cultura individualistica e consumistica imperante, che antepone l’«io» al «noi». Il disegno del Mandala Con-ta-ci che parte da un centro ed è condotto dagli artisti liberamente si può figurare  come nella formazione del sale,  un’espansione  dove tutto cresce secondo un “ordine della materia inarrestabile”, la cui crescita non avviene solo orizzontalmente ma anche in altezza come un vortice, per poi ricrollare su se stesso e trovare una nuova espansione. Al termine del disegno e del sale nel mandala  si proietta il dramma della disgregazione e della reintegrazione cosmica. Il Mandala distrutto, o per l’esattezza dissolto in un dono, viene regalato ai presenti. La bella piazza del Padiglione Tibet è il luogo e la speranza di dare attraverso l’arte contemporanea  ufficialità al Tibet e quindi al suo Padiglione Nazionale.

 

Aderiscono al Mandala Con-ta-ci

Gioia Aloisi, Lucio Afeltra, Marica Albertario, Chiara Amendola, Carlo Antonetti, Alessandro Baldanzi, Piergiorgio Baroldi, Camilla Baron, Martina Basconi, Antonio Battaglia, Susanna Baumgartner, Giulia Beccali, Giorgio Bedoni, Maria Giovanna Berenato, Giovanni Beretta, Elsa Berhani, Michele Berton, Nicoletta Braga, Vanna Berlincioni, Daniela Bolelli, Luca Bombassei, Greta Botteghi, Vito Bucciarelli, Marisa Bovolenta, Thomas Bucciarelli, Debora Busoni, Mariarosa Calabrese, Letizia Capra, Carmela Castellano, Lina Catabeni, Viola Ceribelli, Mandra Cerrone, Andrea Chessa, Paolo Ciabattini, Vittorio Corsini, Cristiana Cossu, Elisabetta Cori, Daniela Cristofori, Silvia Cucurnia, Leonarda Dalessandro, Giorgio Davos, Amalia Del Ponte, Eda Dika, Carla Dughetti, Béatrice Dupriez, Gaetano Fanelli, Filippo De Filippi, Adelaide Fontana, Cecilia Frigerio, Cristina Galli, Romano Gasparotti, Paola Gherardi, Carola Giabbani, Betta Giannetti, Paola Giorgi, Bruno Gorgone, Monica Gorini, Eleonora Grondona, Cosmo Laera, Anne Catherine Lonchay, Elisabetta Longari, Jamaica Longo, Milena Longo, Patricia Legrand, Ruggero Maggi, Isabella Maj, Cecilia Marchetti, Paola Marcialis, Beatrice Masi, Francesca Masperi, Massimo Mazzone, Alina Montebello, Giancarlo Montebello, Danila Malgorani, Ottavio Mangiarini, Paola Marcialis, Silvia Mornati, Jacopo Musner, Giuditta Maccalli, Carola Nicoli, Ghiti Nour, Angela Occhipinti, Simona Olivieri, Davide Pala, Carlo Perazzo,Antonella Pierno, Nicola Pinnel, Isa Piccini, Cinzia Pattoni, Silvia Porro, Antonia Quaranta, Marina Quaranta, Roberto Rocchi, Giovanna Ricotta, Raffaella Rocco, Anna Rezzara, Marcella Rodriguez, Roberto Sala, Marco Scifo, Francesca Sivori, Rosa Sgorbani, Francesca Salcioli, Cristina Sani, Barbara Santagostini, Elvira Sciuto, Elisabetta Susani, Tiziana Tacconi, Tommaso Trini, Laura Tonani, Daniela Zarro, Angela Zampini.

Concert-azione” intervento musicale di Roberto Aglieri
con Anna Achilli, Ermanno Bidone, Monica Bozzo, Sergio Maggi, Rosella Vicini.
a seguire ELEMENTO SOTTILE

performance di danza contemporanea di Kappa
con Maria Benassi, Viola Bergamini, Elisa Ferri, Melissa Simionato, Giuseppe Spinelli
e con la collaborazione del progetto Carmilla e il Segreto dei Ciliegi

Una sottile vibrazione che dal silenzio conduce in uno spazio sospeso in cui si sovrappongono forme, suoni, impressioni visive alla ricerca di un effimero equilibrio (Kappa)

“nessun luogo è mai troppo lontano” e credo ancora, nonostante tutto, che sia possibile creare arte che unisca e suoni all’unisono, corpo e suono, l’anima e il corpo sono fatti della stessa vibrazione e le problematiche si vincono con coraggio e creatività, ogni volta.. (Giuliana Schiavone)

 

a seguire SILENZIO. Oltre l’Esotico cortometraggio per Padiglione Tibet

Ruggero Maggi curatore
Valentina Poli
testo
Giovanni Pellegrini
montaggio
Lama Thupten e Lama Tenzing
immagini
Thanks to
Kappa

COSTRUIRE – SAPERE – COMUNITA’ – DIALOGO – SILENZIO.
SILENZIO, PREGO.
IN SILENZIO – CI DISPERDIAMO.
PERCHE’?
SILENZIO.

a seguire estratti dal video UDIENZA DEL DALAI LAMA

Il Dalai Lama parla ai soci di Italia-Tibet
Thanks to
Claudio Cardelli (Presidente Associazione Italia Tibet)

 

dal 22 giugno è aperta l’AMBASCIATA TIBETANA con rilascio del PASSAPORTO TIBETANO

“Il passaporto è la parte più nobile di un uomo. E difatti non è mica così semplice da fare come un uomo. Un essere umano lo si può fare dappertutto, nel modo più irresponsabile e senza una ragione valida; ma un passaporto, mai. In compenso il passaporto, quando è buono viene riconosciuto; invece un uomo può essere buono quanto vuole, non viene riconosciuto lo stesso” (Bertolt Brecht – 1934 “Dialoghi di profughi”)

Viviamo in tempi bui o più probabilmente gli esseri umani si comportano in modi oscuri in tempi limpidi. L’avvenire e i suoi futuri abitanti ci chiederanno conto del nostro comportamento nella storia. E allora dovremo spiegare perche’ e’ tanto importante l’identita’ e i suoi pezzi di carta. La carta e’ solo carta ci diranno. Come puo’ una parte di mondo decidere e dichiarare per l’universale? Come la pace puo’ giungere per mezzo di violenza e guerra? I concetti di spazio, luogo e tempo nella modernita’ si sono coniugati in modo nuovo. E cosi’ i capitali oltrepassano i confini e raggiungono in pochi secondi paradisi fiscali dall’altra parte del mondo. Le merci nel mercato globale attraversano frontiere con estrema facilita’. Lo fanno nel chiasso di campagne pubblicitarie assordanti. L’uomo che parte invece, non sempre arriva a destinazione; spesso non arriva. Anche questo e’ assordante, accade in un silenzio assordante. (Fulvio Bizzarini)

http://www.artnight.it/it/evento/228

per informazioni e aperture straordinarie (7 settembre):
www.padiglionetibet.com

ruggero.maggi@libero.it
– 320.9621497

ufficio stampa: B|52|Communication
ufficiostampa@b52c.com
  – 340.8659442

 

Santa Marta Congressi – SpazioPorto
DALLA STAZIONE FERROVIARIA DI VENEZIA

Linee ACTV 41, 51 fermata “Santa Marta” che dista 50 metri da SpazioPorto
DA PIAZZALE ROMA
Linee ACTV 41, 51, 61, fermata “Santa Marta”
DA SAN MARCO
Linee ACTV 42, 52, 62, fermata “Santa Marta”

 

Kappa
danzatrice coreografa e performer, inizia e completa gli studi di tecnica moderno-creativa presso il Centro Chorea di Bologna, intraprendendo sia la formazione artistica che quella pedagogica e didattica. Dal 1984 al 1997 è danzatrice e maitre della Compagnia omonima riconosciuta, per la propria attività coreutica e di ricerca, come “compagnia d’autore”. Attualmente per la danza collabora con l’ Endas Ensemble Gloria Barbieri, diretto da Marika Mazzetti; per spettacoli e seminari con il Teatro Testoni Ragazzi, con cui realizza inoltre lo spettacolo “Sotto un’altra luce” (2008) con regia di Valeria Frabetti. Nel 1991 realizza con Antonia Ciampi, Marco Lambertini, Franco Selleri e Franco Turra  “Free…”, progetto di libera interazione artistica presentato presso l’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Bologna. Dal 1997 concentra il proprio interesse in azioni performative strettamente collegate alla ricerca contemporanea dell’arte visiva, creando installazioni attraverso la performance e l’improvvisazione.

 

Carmilla e il Segreto dei Ciliegi è l’espressione che allude alla specifica concezione d’arte alla base progetto. Non si tratta solo di un rimando a Carmilla, noto vampiro della letteratura irlandese, ma è immagine che si ispira al concetto di ciclicità radicato nell’opera: con la sua capacità di rigenerarsi nelle varie epoche, rianagrammando costantemente la forma del suo nome, Carmilla non può che divenire immagine di quel Suono/essenza che sopravvive al tempo e ai cambiamenti nella storia personale e collettiva del mondo. Seppur nella loro fragilità, i ciliegi sono da tempo simbolo tradizionale di forza e invito alla rinascita nella cultura orientale. Quando il suono si fa arte raccoglie in sé l’eco di tutte quelle emozioni chiamate “muta vertigine sovversiva”. Il suono è finestra che si schiude sulla nostra natura più autentica, la nostra Identità. Il suono è specchio che riflette. “Insondabile confine”. La band ha da poco terminato i lavori del nuovo album dal titolo “Anche se altrove”.

Giuliana Schiavone – voce/chitarra acustica/synth
Roberto Ficarella –
batteria/tastiere
Anna Surico –
chitarra elettrica/tastiere
Marco Bellantese –
basso elettrico
http://carmillaeilsegretodeiciliegi.blogspot.it/

canale you tube http://www.youtube.com/user/ilsegretodeiciliegi?feature=mhum


PADIGLIONE TIBET

Santa Marta Congressi – SpazioPorto – Venezia

1 giugno – 7 settembre 2013

 

Artisti
Irene Accarini, Lucio Afeltra, Piergiorgio Baroldi, Luisa Bergamini, Carla Bertola – Alberto Vitacchio, Giorgio Biffi, Renzo Bortolussi, Nirvana Bussadori, Jorge Canale, Rosaspina B. Canosburi, Paolo Carnevale, Domenico Castaldi, Stefano Cerioli, Pino Chimenti, Giampietro Cudin – Carla Rigato, Flaminio Da Deppo, Marcello Diotallevi, Gillo Dorfles, Giglio Frigerio, Luciano G. Gerini, Carlos Gigena Seeber, Bruno Gorgone, Isa Gorini, Ursula Huber, Celeste Lazo, Franco Lippi, Oronzo Liuzzi – Roberto Scala, Beatriz Margossian, Fabrizio Martinelli – Giovanni Genshō Ponzoni, Gianni Marussi – Alessandra Finzi, Alessandro Novellino, Silvia Ovsejevich, Clara Paci, Lucia Paese, Marisa Pezzoli, Giorgio Piccaia – Matteo Piccaia, Siro Polazzetto, Benedetto Predazzi, Tiziana Priori – Simonetta Chierici, Monica Rizzi, Pietro Ronzat, Virginia Ryan, Maria Savino, Pino Secchi, Cesare – Leonardo – Lucio – Simone Serafino, Ilaria Sperotto, Francesco Stefanini, R. Steiner, Roberto Testori, Micaela Tornaghi, Silvio Vigliaturo, Andrea Vizzini, Marcela Zelikowicz.

Video arte
Marco Agostinelli, Ciriaca+Erre, Francesca Lolli, Ruggero Maggi, Marco Rizzo, Ritu Sarin & Tenzing Sonam.

Testi di
Gianluca Anselmo, Elisabetta Bacci, Boris Brollo, Lara Caccia, Claudio Cardelli, Mauro Carrera, Giorgia Cassini, Stefano Dallari, Alexander Larrarte, Enzo Lo Scalzo, Ruggero Maggi, Mimma Pasqua, Cristina Romieri, Alberto Rovida, Massimo Scaringella, Giuliana Schiavone, Roberta Semeraro, Tiziana Tacconi, Claudio Tecchio, Trini Castelli, Piero Verni, Roberto Vidali, Emma Zanella.

entrata libera – orari: martedì – domenica 10.00/18.00 – chiusura: lunedì

TGR Veneto

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3c50d80b-de46-4f65-9250-710ec3f40e8a-tgr.html refresh_ce#p=0

 

Sponsor
CFLI, SpazioPorto, Aiap, Gruppo Acca Albisola, Associazione Ceramisti Albisola, Studio Ernan Design, Cadore S.C.S., AltaMarea, Tre D s.r.l., Il Villaggio Globale, Atelier51, Il Melo, Castelcosa by Furlan, Iglo, Dharmakaya Buddhist Center, Dossier Tibet, Iscos, Associazione Italia-Tibet, La Casa del Tibet, Museo Obrietan, Associazione Vimala, Centro Copie Bononia, Legatoria dell’UNIONE.

 

 

 
  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Previous post

TRANSFIGURATION - PAVILION OF THE P.R. OF CHINA - 55TH INTERNATIONAL ART EXHIBITION - LA BIENNALE DI VENEZIA

Next post

TOMÁS SARACENO - IN ORBIT - DÜSSELDORF

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *