EventsROME

OSCAR TURCO – STUDIO D’ARTE PINO CASAGRANDE – ROMA

OSCAR TURCO
“dell’equilibrio interiore”

opening thursday 22 november  6.30 pm
until january 11
text by Flavia Montecchi

Studio d’arte Contemporaneo Pino Casagrande is pleased to host for the second time in its spaces the latest works of Oscar Turco.

In touch with the arguments of Taoism and close to the alchemical approach of art, Oscar Turco shows two universal concepts, wich affect the man’s sensibility and rationality: the inner balance and the gravity.

Free from every pattern and without falling  into a conformistic system of style, holding a non occidental vision, the works of Oscar Turco have always distinguished for the spontaneity and pureness of a sign clear and direct.

Behind a simple and clean movement, is hidden a simbolic world made of puzzles, soft but incisive, as a smarter haiku, that reveal the nature of things in the human intellect.

In the show the center of language is based on the opposites concept, in wich the constant flux of things  generate a continuous search for settling and motions in the human soul, up to the voltage of a last inner balance, constant.

Works on paper, drawings and installations run trough the show, whose construction, studied by the artist in every small detail, wants to be from itself a unique installation, that brings the user to a riflection and suggest him the strenght of centrality.

The show will be accompained by a text of Flavia Montecchi.

Oscar Turco was born in Buenos Aires, where he lived until twenty years, After a series of trips to Europe, he moved to Rome where he still lives and works

Oscar Turco - senza titolo (montagna)
Oscar Turco – senza titolo (montagna)

OSCAR TURCO
“dell’equilibrio interiore”

inaugurazione giovedì 22 novembre 2012 ore 18.30
fino all’11 gennaio 2013
testo critico di Flavia Montecchi

Lo Studio d’arte Contemporaneo Pino Casagrande è lieto di ospitare per la seconda volta nei suoi spazi gli ultimi lavori dell’artista Oscar Turco.

Da sempre attento agli argomenti del taoismo e vicino all’approccio alchemico dell’arte, Oscar Turco espone in mostra due concetti universali, che toccano la sensibilità e la razionalità dell’uomo: l’equilibrio interiore e la forza di gravità.

Svincolati da ogni schema e senza cadere mai all’interno di un sistema conformistico di stile, abbracciando una visione non occidentale, i lavori di Oscar Turco si sono sempre distinti per la spontaneità e la purezza di un segno diretto e pulito.

Dietro un semplice gesto ordinato si nasconde un mondo simbolico di concetti, fatto di rebus delicati ma incisivi, che come un haiku più astuto, rivelano la natura delle cose nell’intelletto dell’uomo.

Nella mostra il centro del linguaggio è basato sul concetto di opposti, in cui il flusso costante delle cose genera una continua ricerca di assestamenti e moti nell’anima dell’essere umano, fino alla tensione ultima di un equilibrio interiore, costante.

Opere su carta, disegni e oggetti installativi percorrono l’intera mostra il cui allestimento, studiato dall’artista nei minimi dettagli, vuole essere già di per se una unica installazione, tale da far riflettere il fruitore e suggerirgli la forza della centralità.

L’esposizione sarà accompagnata da un testo critico di Flavia Montecchi.

Oscar Turco nasce a Buenos Aires, dove vive fino a vent’anni. Dopo una serie di viaggi per l’Europa, si trasferisce a Roma dove tutt’ora vive a lavora.

Studio d’Arte Contemporane Pino Casagrande
Via degli Ausoni 7A – 00185 Roma – Tel. 064463480
www.pinocasagrande.com – email: info@pinocasagrande.com

Position the cursor on the images to view captions, click on images to enlarge them. 

Posizionare il cursore sulle immagini per leggere le didascalie; cliccare sulle immagini per ingrandirle.

Previous post

CLAUDIO MAGRIS E MASSIMO CACCIARI DIALOGO SULLA MITTELEUROPA - FORUM AUSTRIACO DI CULTURA - ROMA

Next post

THE FREEDON OF SOUND. JOHN CAGE BEHIND THE IRON CURTAIN - LUDWIG MUSEUM - BUDAPEST

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *