JAPANROMEtexts

HIRARI SATO – FONDAZIONE ITALIA-GIAPPONE – ROMA

Concerto di Hirari Sato
organizzato da:
Yasuko Ishikawa
, Presidente della Japan-Abruzzo Association
Umberto Donati
, Direttore della Fondazione Italia Giappone
Venerdì 28 marzo 2014
Basilica Sant’Andrea della Valle
Corso Vittorio Emanuele II – Roma

Testo di Vittoria Biasi

L’invito della Fondazione Italia – Giappone al concerto di Hirari Sato, bimba giapponese che si esibisce in concerto per piano e voce, è l’occasione per vivere un’esperienza particolare.
Hirari ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, portando nel tocco le vibrazioni di un mondo che non vede dalla nascita.
La sua musica è vibrante con note liberate in spazi in cui poter esprimere la propria modulazione, forse un sentimento shamisen (strumento a poche corse) trasferito. La voce di Hirari ha un timbro fresco e profondo, secondo la tradizione del teatro tradizionale giapponese, che si muove tra essenzialità canore vicine alla nostra musica sperimentale. E’ una voce che sgorga con gioia, come meravigliosa sorgente, senza ricadute patetiche.
Hirari studia canto e piano dall’età di cinque anni e per la serata romana nella chiesa di Sant’Andrea della Valle il programma spazia dalla storia giapponese con Sakura (Ciliegi in fiore), alla sua composizione Mirai (Futuro), che è un canto sulla speranza e la fiducia nei momenti difficili, a I will always Love you (Whitney Houton, Ti amerò sempre) all’Ave Maria di Schubert, in un perfetto latino.

Vittoria Biasi
Storica dell’arte e Curatrice internazionale

Previous post

ART PARIS ART FAIR, MODERN + CONTEMPORARY ART+ DESIGN

Next post

CLASSICITA’ ED EUROPA - IL DESTINO DELLA GRECIA E DELL'ITALIA - PALAZZO DEL QUIRINALE - ROMA

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *